Fino a un anno fa, avevo soltanto una vaga idea del significato della parola “blog”.
Poi la mia cara amica Simona mi ha convinta a seguire insieme a lei il corso “Be a Blogger” tenuto da Chiara Maci  a Milano. Ho iniziato a rendermi conto che “lì fuori c’è un mondo”, e da allora continuo a ripeterlo a tutti. Il passo successivo è stato quello di superare lo scoglio tecnico che ostacolava il mio progetto. Dopo un primo tentativo da autodidatta, ho capito che avrei ottimizzato i tempi rivolgendomi a una blog designer. E’ così che ho conosciuto Roberta Rossinovich il cui aiuto è stato fondamentale per la creazione del blog Il Giardino di Famiglia. Per il logo devo ringraziare The Graphics Fairy, fonte inesauribile di immagini vintage.

Seguendo questo blog, sarete aggiornati sulle novità in materia di giardini presentate da alcune riviste straniere quali  The English Garden, Country Living, Les Jardins d’Eden ed altre ancora.

Condividerò con voi le letture  che più mi hanno appassionato: adoro scoprire aneddoti raccontati da giardinieri d’altri tempi oppure addentrarmi nelle storie di giardini e roseti dimenticati!

Realizzeremo insieme composizioni per le varie festività dell’anno o semplicemente per abbellire un davanzale o rendere più accogliente un ingresso. Basterà seguire le indicazioni, passo dopo passo, come si fa per una ricetta di cucina.

E nel caso foste a corto di idee, provate a pescare  in quella fonte inesauribile chiamata Pinterest. Ma, come dice mio figlio, dovrete inserire le parole giuste per trovare quello che avete in mente!